Home


Il progetto
 
Le Finalità >>
Il Sistema Qualità >>
La Rete di Scuole >>
I Partners territoriali >>
Gli Obiettivi >>
Le Azioni >>

Le azioni


Si può ipotizzare la realizzazione di due percorsi paralleli, ma differenziati, come di seguito specificato.

PERCORSO SOFT:
per le scuole interessate a proseguire il progetto con la formazione di 2° livello, secondo le linee guida PQ del MIUR
Numero di istituti coinvolti : 15 - 20
Azioni rivolte alle scuole soft :

Fase 0 :
Ricognizione dell’interesse da parte delle scuole a proseguire il progetto.
– Tempi : maggio / giugno 2002.

Fase 1 : Corso di formazione di 2° livello tenuto dai formatori del Polo di Padova da ottobre 2002 a maggio 2003 seguendo indicativamente stessa metodologia del percorso di 1° livello:

  • una giornata di formazione con cadenza mensile; la ricaduta all’interno della scuola da parte di un gruppo più allargato, rispetto a quanto avvenuto quest’anno, di docenti e operatori scolastici;
  • l’assistenza e la supervisione a distanza da parte dei formatori sui “prodotti di qualità” elaborati dalle scuole. – Tempi : ottobre 2002 – maggio 2003.

Risultati attesi :

  • aumenta la condivisione e la competenza all’interno delle scuole sulla metodologia della qualità;
  • vengono elaborate alcune procedure che costituiscono il primo nucleo del Manuale della Qualità;
  • aumenta la consapevolezza del tipo di struttura organizzativa della propria scuola;
  • matura l’esigenza di dotarsi di sistemi di monitoraggio e di autovalutazione.

Fase 2 : Eventuale accesso da parte di alcune scuole alla fase 2 del percorso hard a cui si rimanda.
– Tempi : da definire

PERCORSO HARD :
per le scuole interessate a implementare al proprio interno, in tempi più rapidi, il Sistema Qualità fino ad arrivare alla certificazione di qualità secondo le Norme UNI – ISO , che potrà rivelarsi elemento qualificante per le scuole polesane nelle procedure di accreditamento per l’accesso ai fondi della Comunità Europea, al pari degli altri istituti veneti certificati.
Numero di istituti coinvolti : 10
Azioni rivolte alle scuole hard :

Fase 0 : Individuazione delle istituzioni scolastiche che accedono al “percorso hard”, verificando la motivazione e la disponibilità a “mettersi in gioco” da parte del Dirigente, del Direttore amministrativo, del Collegio dei Docenti e successiva costituzione del “Gruppo di lavoro Qualità” in cui siano presenti oltre al Dirigente, al direttore Amm. e ai Docenti formati nel corso di 1° livello, tutte le componenti scolastiche, compresi i genitori e gli studenti (negli istituti superiori). – Tempi : maggio / giugno 2002.

Fase 1 : Corso di formazione intensivo di 2 – 3 giornate per l’approfondimento del sistema di gestione per la qualità, delle Norme ISO e dei relativi criteri di applicazione, rivolto ai Dirigenti Scolastici, ai Direttori Amministrativi e ai Docenti del Gruppo Qualità, tenuto dai formatori del Polo di Padova con l’intervento degli esperti di un Ente certificatore e dei Consulenti aziendali che affiancheranno gli istituti nella elaborazione del Manuale di Qualità. – Tempi : settembre 2002.

Fase 2 : Elaborazione da parte del Gruppo Qualità di procedure secondo le Norme e avvio alla redazione del Manuale di Qualità. In questa fase le scuole si avvarranno della collaborazione del consulente e dei formatori che nella fattispecie avranno il compito di interfacciare l’esperienza e la competenza del consulente, maturate nelle aziende, con la specificità dell’ambiente “Scuola”, così da agevolare i passaggi che porteranno alla produzione del Sistema Qualità nella scuola, in modo che siano frutto della riflessione e della elaborazione consapevole degli operatori scolastici, a garanzia della effettività del risultato finale. L’attività comporterà un impegno notevole da parte dei componenti il Gruppo Qualità, particolarmente per il gruppo ristretto che avrà il compito di scrivere le procedure.
Inoltre, con cadenza bimestrale, continuerà l’azione di formazione da parte degli esperti del Polo di Padova per ampliare le competenze legate all’acquisizione degli strumenti metodologici sulla Qualità. Le azioni di consulenza, tutoring, supervisione e formazione potranno essere effettuate sia in presenza, sia usufruendo di un ambiente dedicato on-line dove “discenti”, formatori e consulenti potranno comunicare, interagire e dove verranno raccolti, ma anche scambiati, i materiali prodotti dalle scuole, nell’ottica dell’apprendimento cooperativo. Questa fase si concluderà quando la scuola avrà elaborato il Manuale della Qualità, portando così a sistema la Qualità stessa, e si sarà dotata di un sistema di controllo interno. – Tempi : ottobre 2002 / inverno – primavera 2003.

Fase 3 : Le istituzioni scolastiche, ormai in grado di riorganizzare e documentare sistematicamente le modalità con cui il servizio scolastico, con particolare riguardo al percorso formativo, viene progettato, realizzato e controllato, decideranno se accedere alla certificazione, intraprendendo i passi necessari. In ogni caso, il percorso effettuato e la metodologia adottata avranno inciso in modo significativo sulla qualità del servizio formativo, entrando stabilmente nel “patrimonio genetico” delle scuole stesse. – Tempi : fine 2003 / inizio 2004.

Risultati attesi :

  • portare a sistema la Qualità negli istituti, mettendo in condizione le scuole che ne fossero interessate ad accedere alla certificazione secondo le Norme UNI – ISO;
  • mettere a punto un’esperienza pilota che potrà essere fruita dagli altri istituti della provincia “adottati” dalle scuole del percorso hard;
  • elaborare e validare un percorso verso il Sistema Qualità nella scuola da duplicare ed esportare.

Al termine del Progetto, indicativamente nella primavera 2004, si intende realizzare un convegno interprovinciale dal titolo indicativo “La qualità e l’eccellenza della scuola polesana : esperienze a confronto” che rappresenti un momento di sintesi e di documentazione del percorso effettuato, ma soprattutto un momento di confronto tra istituzioni scolastiche, enti territoriali e mondo delle imprese sulla qualità della formazione realizzata e realizzabile.