Multiculturalismo e cultura

Un servizio per raccordare scuola e territorio

STUDIARE IN ::..
· Polesine >
· Italia >

LAVORARE IN POLESINE ::..
· Offerta lavoro >
· Stage e borse di studio >
· Concorsi >

SPAZIO EUROPA ::..
· Unione Europea >
· Università europee >
· Eurodesk >
· Viaggiare in Europa >

freccia(grafica) INFO LAVORO - INDIRIZZI UTILI

freccia(grafica) OSSERVATORIO

freccia(grafica) RICERCHE BIBLIOGRAFICHE

freccia(grafica) PATROCINI

freccia(grafica) LINK


Logo Unione Provincie d'Italia


Logo Provincia di Rovigo

freccia(grafica) SERVIZIO MANUTENZIONE

DA «MONO» A «MULTI». DIECI TEMI SULLA SOCIETÀ MULTICULTURALE
Pierfranco Malizia, Brossura, Franco Angeli 2007

Dieci temi per una sociologia del multiculturalismo: partendo da una riconsiderazione delle principali categorie di riferimento (cultura, multiculturalismo, ecc.) si cerca di costruire un ragionamento sul relativismo, l'identità, l'"Altro-straniero", nonché sui rapporti tra tardomodernità, globalizzazione e multiculturalismo, per poi riflettere su una ipotesi di società multiculturale, in primis, la cittadinanza.


UN QUARTIERE MULTICULTURALE. GENERAZIONI, LINGUE, LUOGHI, IDENTITÀ

Fiorella Giacalone , Lucio Pala, Franco Angeli 2005

Il testo riporta l’esperienza di ricerca originata da un’indagine-pilota sviluppata in una Circoscrizione di Perugia, fortemente caratterizzata in termini multiculturali. La ricerca è stata condotta con approcci diversi, antropologico e socio-linguistico, per meglio mettere a fuoco le problematiche esistenziali e culturali dell’immigrazione, la complessità e la contraddittorietà dei fenomeni, le fratture già visibili tra prima e seconda generazione e suggerire linee d’intervento sociale.
La presenza della seconda generazione, di coloro cioè che sono nati e cresciuti in Italia o che, arrivati da piccoli, qui stanno compiendo i loro percorsi scolastici e formativi, è il dato su cui gli autori riflettono più approfonditamente, sia all’interno delle famiglie che nelle dinamiche linguistiche e nelle forme aggregative tra coetanei.
I luoghi, le lingue e le identità sono i nodi concettuali attorno ai quali i ricercatori hanno sviluppato le loro analisi, con l’obiettivo dichiarato di saldare strettamente la concretezza dell’“analisi locale” alla “generalizzazione” dei risultati e delle dinamiche interne rilevate.


LA MENTE MULTICULTURALE

Luigi Anolli, Laterza 2006

Oggi la mente monoculturale è un dispositivo essenziale per acquisire la cultura di appartenenza e per definire la propria identità, ma è anche un limite poiché induce a valutare altre culture come inadeguate o persino come una minaccia. Nelle attuali condizioni sociali occorre pensare a una mente multiculturale, capace di acquisire e gestire una molteplicità di modelli culturali fra loro differenti in termini di credenze, valori, emozioni e pratiche. La sfida del futuro è formare persone con una mente multiculturale, in grado di convivere in un mondo pluralista più tollerante, giusto e libero.


MULTICULTURALISMO. IDEOLOGIE E SFIDE

A cura di Galli C., Il Mulino 2006

Multiculturalismo è il nome con cui in ambito europeo si designa oggi un complesso di problematiche riconducibili alla presenza, all'interno delle omogeneità nazionali e sociali, di differenze culturali di cui sono portatori gli immigrati di diverse etnie e religioni.
Sul tema studiosi di diverse discipline sviluppano in questo volume i propri differenti punti di vista, nella comune convinzione che solo riflettendo sui problemi posti dall'emergenza multiculturale si può pensare di giungere a una soluzione capace di salvare e, anzi, di potenziare l'idea di democrazia.


L'ALTRO. IDENTITÀ, DIALOGO E CONFLITTO NELLA SOCIETÀ PLURALE

A cura di V. Cesareo, Vita e Pensiero 2004

Il dialogo interculturale è una questione con la quale, a seguito dei processi di mutamento socio-culturale in atto, la contemporaneità è chiamata a confrontarsi con sempre maggiore urgenza. Il percorso proposto in questo volume, in particolare, focalizza l'attenzione sul tema dell'alterità: esso costituisce la base di ogni discorso interculturale in quanto si sforza di rispondere al problema dell'esistenza dell'altro e della convivenza con l'altro. I partecipanti al progetto hanno scelto di operare fin dall'inizio come gruppo interdisciplinare che si è proposto il raffronto costante delle diverse metodologie e dei molteplici approcci, incontrando così l'altro anche all'interno dell'ambito di lavoro e del campo di ricerca.


ISLAM DA VICINO 
Espone, in modo semplice ma puntuale, le caratteristiche principali della religione, della storia e della cultura islamica, senza tralasciare i fondamentali punti di contatto tra Islàm e Occidente. Conoscere la cultura di chi è ormai diventato un nostro vicino di casa, così come capire il significato di alcune parole o riconoscere gli stereotipi e i luoghi comuni in cui tutti i giorni ci imbattiamo sono elementi importanti per la convivenza quotidiana e per costruire un dialogo duraturo e sereno.

CARATTERISTICHE STRUTTURALI 
Il mio vicino si chiama Mùstafa apre il volume spiegando chi sono i musulmani che vivono in Italia, da dove provengono e analizza l'evoluzione dei rapporti con gli immigrati di prima e seconda generazione. 
Cos'è l'Islàm, la storia traccia le linee principali che hanno segnato l'evoluzione della religione e della cultura islamica e i suoi contatti con le altre culture, soprattutto all'interno dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. 
Quotidianità musulmana mostra le caratteristiche del modo di vivere secondo l'Islàm: i cinque pilastri, l'alimentazione, l'abbigliamento, le feste. 
Musulmani nel mondo è una panoramica fra i variegati modi di intendere l'Islàm, tra stati laici e stati confessionali; il capitolo si sofferma in particolare sui i rapporti tra i paesi islamici del Mediterraneo e sul problema dell'integrazione in Europa. 
Ho sentito dire che' analizza alcune fra le più discusse questioni attuali che ruotano attorno all'Islàm. Tra gli argomenti affrontati ci sono la lapidazione, la circoncisione, l'infibulazione e l'esposizione di simboli religiosi nei locali pubblici. 
Spaghetti e Corano in viva voce contiene le testimonianze di tre ragazzi musulmani che vivono in Italia. Dalle interviste fatte dall'autrice emergono tre situazioni differenti che possono essere utili per una riflessione in classe. 
L'amicizia nasce anche a tavola propone una serie di ricette dei paesi dai quali provengono la maggior parte dei musulmani che vivono in Italia. 
Per saperne di più' consiglia alcuni siti web, libri e film per approfondire i temi trattati nel libro. Un Dizionarietto completa il volume.

DA SOTTOLINEARE 
Il testo costituisce una novità nel campo editoriale scolastico. 
Ogni capitolo è integrato da schede di approfondimento su dati, esempi di casi specifici, articoli di cronaca, curiosità. 
Grande importanza è data anche ai numerosi contatti secolari fra oriente e occidente. 
Un grande spazio è dedicato all'analisi del significato di alcuni termini entrati oggi a far parte dell'uso quotidiano come terrorista, jihad, kamikaze. 
Le schede intitolate Andiamo oltre, poste al termine di ogni capitolo, propongono attività di approfondimento che permettono ai ragazzi e alle ragazze di rielaborare creativamente i diversi percorsi proposti dal libro: in tutti i casi si tratta di mettere in pratica l'incontro con il mondo musulmano attraverso interviste, ricerche di articoli e oggetti, composizione di canzoni, poesie, produzione di collages, ecc.
 



Credits | Contattaci | ©2007